Massaggio Infantile

"un’esperienza di profondo contatto affettivo"

...

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo e fin dalla nascita il contatto pelle a pelle rappresenta per ogni neonato una vera e propria fonte di nutrimento, così come il latte materno.

Massaggiare il proprio bambino è un’occasione unica per instaurare una relazione profonda che va al di là delle parole, quella relazione profonda che ha radici lontane.

Già nella pancia della mamma, a partire dal terzo mese di gravidanza, il bambino è in grado di sentire le carezze della mamma sulla pancia.

Numerosi studi scientifici dimostrano i benefici del massaggio infantile.

  • Rilassante: il massaggio facilita l’acquisizione del ritmo sonno-veglia e aiuta il bambino a scaricare le eccessive tensioni. Durante il massaggio aumenta la produzione di alcuni ormoni “benefici” (endorfine, ossitocina e prolattina) e si abbassano i livelli degli ormoni legati allo stress (ACTH, cortisolo e norepinefrina).

  • Stimolante: il massaggio stimola lo sviluppo del sistema nervoso, circolatorio, digerente, immunitario, respiratorio e la conoscenza dello schema corporeo.
    Stimola la formazione della guaina mielinica, quindi la qualità e la velocità di conduzione dell’impulso nervoso, e la conoscenza del proprio schema corporeo.

  • Sollievo: il massaggio allevia i dolori legati alla crescita, le coliche, le tensioni muscolari e i fastidi della prima dentizione.

  • Bonding: il massaggio favorisce il processo di attaccamento fra i genitori e il loro bambino, facilita lo scambio di messaggi affettivi (sia verbali sia non verbali) e fa sentire il bambino sostenuto, amato e ascoltato.

I segreti del massaggio infantile si apprendono in 5 incontri dedicati in cui i genitori con il loro bambino, ed eventuali fratellini, si regalano un viaggio fatto di ascolto, rispetto e profonde emozioni.

Massaggiando e accarezzando i nostri bimbi li facciamo felici e questa felicità li accompagnerà tutta la vita.